FPML - fapper3

Da FrontiereDigitali.

Fapper3

Sistema di distribuzione reticolare


Premesse

Il progetto di distribuzione reticolare Fapper3 (Fa per Tre) nasce nell'estate del 2007 con la convergenza di idee simili, provenienti da esperienze diverse. Il progetto si sviluppa in seno al movimento del Fronte Popolare per la Musica Libera e mira alla creazione di un sistema distributivo radicalmente alternativo a quello vigente, utilizzando anche in questo caso gli strumenti e l'approccio proprie del FPML analizzati su questa pagina

Il progetto

Il progetto Fapper3 mira alla costruzione di una rete di soggetti già attivi, in grado di svolgere il ruolo di rivenditori, sensibili ai contenuti etici del prodotto che si sta proponendo: cd di musica libera da vendere a costo equo.

Nella sua fase sperimentale, il sistema Fapper3 sarà applicato alla compilation del FPML "liberalarte!3" giunta alla sua fase finale di realizzazione

E' possibile elencare le linee guida del progetto

  • MUSICA LIBERA. I cd che circoleranno sul sistema Fapper3 dovranno essere necessariamente editi in copyleft
  • COSTO EQUO. I cd, venduti al dettaglio, non potranno costare più di 10 Euro al pubblico; è tuttavia ampiamente auspicabile raggiungere costi inferiori rispetto a questo importo che va considerato come un tetto e non come uno standard. .
  • VENDITA DIRETTA E NON IN CONTO VENDITA. I punti di distribuzione Fapper3 acquisteranno direttamente i cd, pagandoli al momento della consegna e rivendendoli al proprio pubblico. Questo sistema è fondamentale per decentralizzare il sistema e per responsabilizzare tutte le parti che lo compongono, alleggerendo il ruolo del musicista e garantendo un effettivo impegno del rivenditore per rientrare dell'investimento iniziale.
  • DISCHI "EQUI E SOLIDALI". I cd distribuiti con il sistema Fapper3 sono da considerarsi come autoproduzioni o piccole produzioni indipendenti che devono il loro basso costo allo sforzo messo a punto dagli artisti per tagliare gli intermediari, quali etichette o distribuzione classica. In questa ottica è possibile considerare questo materiale come "equo e solidale", ossia come un lavoro in cui vengono direttamente remunerati i musicisti, senza che intervengano terzi a lucrare nella catena produttivo-distributiva. Questa dinamica spalanca le porte al mondo delle botteghe del commercio equo e solidale, ritenuto giustamente una delle possibili colonne portanti del futuro sistema Fapper3
  • POSSIBILI PUNTI DI RIVENDITA FAPPER3. Botteghe del commercio equo e solidale, Gruppi d’acquisto solidali e locali, Gruppi d’azione locali, Centri Sociali, Linux User Group e qualsiasi altro soggetto pubblico politicamente sensibile all'iniziativa. Va sottolineato che il sistema Fapper3 permette di legarsi ai soggetti più diversi, senza dover richiedere troppe garanzie, dal momento in cui il pagamento è alla consegna del materiale. A prescindere dal fato che il prodotto riesca ad essere realmente venduto, ciò responsabilizza i rivenditori da un lato e solleva i musicisti organizzati dal compito di vigilare sul funzionamento del sistema dall'altro.
  • IL PACCO FAPPER3. Saranno venduti degli stock di 10 cd, contenuti in una scatola stampata ad hoc che diventerà anche espositore e conterrà materiale informativo sulla musica libera e sulla cooperazione. Per poter realizzare il pacco Fapper3 sarà necessario un finanziamento iniziale del progetto.
  • ASPETTO FISCALE. Nel caso di esercizi pubblici sarà necessario fatturare la vendita degli stock di cd. Trattandosi della sua fase sperimentale è necessario ottenere l'appoggio di un soggetto in grado di svolgere questa operazione fiscale e inizialmente verrà incaricata la Free Hardware Foundation. Non è da escludere, invece, che se il sistema Fapper3 dovesse rivelarsi sostenibile, sarà possibile costituire un soggetto fiscale ad hoc in grado di rilevare anche questo aspetto del progetto.

Fapper3 e Liberalarte!3 - Progetto Esecutivo

Liberalarte!3 sarà distribuita sperimentando il sistema Fapper3. Verranno creati dei pacchi Fapper3 contenenti 10 cd. I pacchi conterranno anche del materiale informativo e, una volta aperti, saranno progettati per diventare anche degli espositori.

  • Rivendita al commerciante. I cd costeranno circa 3,5 Euro, ossia poco di più del prezzo di costo
  • La plusvalenza tra il prezzo di costo e il prezzo di vendita al distributore fapper3 (circa 5 euro per ogni lotto di cd) sarà conteggiata a parte e sarà di volta in volta ripartita ai gruppi o sottoforma di denaro o come cd gratuiti da rivendere - conteggiati al prezzo di costo di 2.5 Euro, permettendo così anche agli artisti di guadagnare indirettamente dalla distribuzione ai negozi
  • Pacco Fapper3. Ogni pacco, stimando la prima produzione di pacchi di XXXX unità, costerà XXXXX Euro
  • Spedizione in Italia. Il pacco Fapper3 contenente le 10 copie di Liberalarte!3 arriverà in tutta italia per la cifra di circa 10 E
  • Spese e Incassi. Il commerciante pagherà il pacco Fapper3 circa 45 Euro e rivenderà ogni CD al prezzo di 7 Euro (2 in più rispetto al costo a cui lo venderanno i gruppi, così da ammortizzare le spese di spedizione e del pacco Fapper3). In questo modo ricaverà un guadagno netto da ogni pacco Fapper3 di 25 Euro.

FINANZIAMENTO DELL'INIZIATIVA

  • Pacchi Fapper3. Serve un budget iniziale per stampare i pacchi di XXXX Euro per XXXXX pacchi
  • Spese di Spedizione. Serve un budget iniziale di XXXX Euro per coprire XXX Spedizioni
  • Recupero finanziamento. Sia le spese di stampa del pacco che quelle di spedizione saranno recuperate mano a mano che i pacchi saranno venduti, dal momento che il loro costo comprenderà anche queste voci.

Gruppo Di Lavoro - Responsabili del progetto

Gianluca Bernardo
Giovanni Santese
Emilian
Lorenzo De Tomasi

Argomenti successivi