FPML - Parte Quinta

Da FrontiereDigitali.

PARTE QUINTA

Considerazioni finali

Dopo avervi derubato di una buona mezz'ora del vostro tempo, necessaria per leggere queste righe, siamo se non altro convinti di avervi messo al corrente dell'esistenza di uno dei vari “altri mondi possibili” che possono costituire alternative reali e concretamente utilizzabili.

Il progetto del Fronte Popolare per la Musica Libera è sicuramente ambizioso... molto ambizioso.

Per essere realizzato appieno avrà bisogno di molte energie e di tanti contributi. Dovrà evolversi nel tempo, pur mantenendo intatta la forza e la coerenza che lo ha visto nascere e che lo ha condotto fin qui.

Se avete voglia di dare il vostro contributo, se avete voglia di darvi da fare, di dare per una causa che vi sembra giusta, noi vi aspettiamo a braccia aperte, avvisandovi però che ci sarà da offrire senza necessariamente pretendere, ci sarà da lavorare, perché i risultati onesti si ottengono attraverso un lavoro onesto.

Perché il segreto è davvero tutto nella somma delle persone comuni, nella straordinaria forza dell'associazionismo popolare e nella capacità che mantiene questo paese di tenere alta la guardia e di seguitare nell'analisi critica della sua condizione e delle regole che lo tengono assieme.

Le rivoluzioni possono anche essere pacifiche; a volte basta aprire la prima breccia perché dei vecchi muri crollino.

Non servono necessariamente fuoco e violenza, armi e partiti.

Nella Storia sono le idee che trionfano.

L'ARTE NON E' UNA MERCE!

Argomenti successivi